I CASI e LE PROVE BALISTICHE

I CASI e LE PROVE BALISTICHE


Incidente di caccia


A seguito del sopralluogo nel luogo dell’incidente sono state eseguite delle prove di sparo in poligono per verificare la possibile morfologia del rimbalzo del proiettile sul tronco dell’albero.

Prove sperimentali


Prove di sparo sul vetro dello sportello di un’automobile per stabilire il potere di penetrazione di cartucce di calibri differenti su vetro e lamiera.

Omicidio


Prove sperimentali in poligono per verificare il rimbalzo di pezzi di camiciatura del proiettile dopo l’impatto di quest’ultimo su una superficie dura.

Tentato omicidio


Prove sperimentali in poligono al fine di studiare la traiettoria dei pallini, la distanza di sparo e la posizione dei bossoli a terra.

Omicidio


Ricostruzione della scena del crimine.

Omicidio


Prove sperimentali in poligono su un giubbetto della stessa marca e modello di quello indossato dalla vittima al fine di verificare la somiglianza dei fori di ingresso e di uscita del proiettile test con l’originale.

Tentato omicidio


Studio dei reperti al fine di determinare i punti d’impatto dei proiettili

Sequestro di armi


Analisi tecnica delle armi, ricerca delle impronte digitali latenti, esaltazione della matricola abrasa, prove di funzionalità delle armi in poligono.

Datazione inchiostri

"Picasso:COMPOTIER ET TASSE"


Analisi al microscopio di tratti inchiostrati su atti attestanti la proprieta del quadro, prelievi multipli sugli stessi e successiva analisi chimica per verificare la corrispondenza della firma con la data apposta sui documenti.